Notizie dai Mercati

14 gennaio 2020

U.S. inflation and squeeze on household spending power - ING

James Knightley, the Chief International Economist at ING, notes that U.S. inflation was a touch softer than expected in December, but with headline and core CPI still running at 2.3% year-on-year, and wage growth having moderated to 2.9%, there is a squeeze on household spending power.

  • "December US consumer price inflation rose 0.2% month-on-month at the headline level and 0.1% at the core (ex food and energy), both of which were a tenth of a percentage point lower than expected. The main surprise is the softness in the housing component, which rose just 0.1% despite the more positive newsflow on residential property in recent months. Note also in the chart below the slowdown in the core goods component, which suggests the inflation impulse from tariffs has already faded. Most other components were broadly in line with their recent trends although medical care remains an outlier with another strong gain (0.6% MoM) to leave prices for this component up 4.6% YoY.
  • This means the annual rate of headline inflation is now 2.3% versus 2.1% in November, while the core rate remains at 2.3%. Headline inflation is going to be volatile as a result of the fluctuations in energy prices, but in general we expect these annual inflation rates to largely be rangebound between 2-2.4% this year. A strengthening residential property market could see inflation rates in the key housing component rise, but the slowdown in wage growth should keep broader service sector inflation in check, as business cost increases remain muted.
  • Moreover, while there has been a slight tick up in market expectations for inflation, consumer expectations continue to moderate and are at record lows for 5-10Y ahead, according to the University of Michigan sentiment index. This gives the Federal Reserve plenty of flexibility to adjust to any shocks in the economy.
  • We are a little more wary about what this all means for consumer spending. Given unemployment is at 50-year lows and firms continue to talk of a lack of skilled workers to fill vacancies we should really be seeing wages move higher. Instead, last Friday's jobs report showed wage growth of just 2.9% - the weakest since July 2018 - after having been as high as 3.4% just 11 months ago. In consequence, with real wage growth being squeezed lower and employment growth also expected to moderate after a decent run in mid-late 2019, we think it unlikely that consumer spending will be a particularly strong growth driver this year. As such, we continue to have a tendency to be a little less optimistic than the market on GDP growth (1.7% for this year) and have a bias to lower Treasury yields in the medium term."

Apri un Conto Demo
Accetto la Politica sulla Riservatezza e che i miei dati personali siano processati:
37 premi internazionali
Premiato miglior broker forex in Europa 2017
Miglior programma di affiliazione in Europa 2015
Premiato migliore broker per Servizio Clienti in Europa
Premiato Migliore Broker dell'anno 2015
Hai una domanda?

Apri un conto e utilizza il nostro supporto personalizzato che ti segue passo per passo
in ogni fase dell'uso dei nostri servizi

Seguici

Avviso sui rischi dell'investimento: Il trading sul Forex e CFD a margine comporta un alto livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. I CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 69% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando trada i CFD tramite questo provider. Prima della negoziazione è necessario prendere in considerazione il proprio livello di esperienza e la propria situazione finanziaria. TeleTrade usa il massimo impegno per fornire ai propri clienti tutte le informazioni necessarie e le più appropriate misure di protezione ma, nel caso in cui i rischi risultino ancora poco chiari, esortiamo i nostri clienti ad avvalersi anche di una consulenza indipendente.

© 2011-2020 TeleTrade-DJ International Consulting Ltd

TeleTrade-DJ International Consulting Ltd è registrata come società d'investimento a Cipro (CIF: Cyprus Investment Firm) con il numero di registrazione HE272810 e con licenza rilasciata dalla Securities and Exchange Commission Cipro (CySEC) con il numero 158/11.

TeleTrade-DJ International Consulting Ltd opera in conformità con le direttive europee MiFID.

Le informazioni contenute in questo sito hanno mero scopo informativo. Tutti i servizi e le informazioni provengono da fonti ritenute attendibili. TeleTrade-DJ International Consulting Ltd ( per brevità, "TeleTrade") e/o terzi fornitori di informazioni, non danno alcuna garanzia sui servizi erogati e sulle informazioni fornite. Utilizzando tali informazioni e servizi, l'utente accetta che TeleTrade non si assuma – in nessun caso – alcuna responsabilità nei confronti di qualsivoglia persona o ente per qualsiasi perdita o danno, in tutto o in parte imputabili all'affidamento su tali informazioni e servizi.

TeleTrade collabora esclusivamente con istituti finanziari regolamentati per la custodia e sicurezza dei fondi dei clienti. Si prega di consultare l’elenco completo delle banche e delle società intermediarie che prendono in carico le transazioni finanziarie dei clienti.

Si prega di prendere completa visione di tutte le condizioni di utilizzo.

Per ottimizzare l'esperienza di navigazione dei visitatori, TeleTrade utilizza i cookie nei suoi servizi web. Continuando a navigare sul nostro sito, quindi, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Puoi modificare il tuo consenso o visualizzare la nostra dichiarazione sui cookie qui.

TeleTrade non offre i propri servizi a residenti o cittadini degli Stati Uniti d'America e di Belgio.

Il materiale pubblicato ha scopo puramente informativo e l'uso incondizionato potrebbe comportare perdite. Le performance passate non rappresentano indicazione di risultati futuri. Si prega di leggere l'informativa sulla dichiarazione di responsabilità.

I CFD sono strumenti complessi e presentano rischio significativo di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 69% di conti di investitori al dettaglio perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Valuti la sua comprensione dei CFD e se può permettersi di correre l’elevato rischio di perdere il suo denaro.