Notizie dai Mercati

14 marzo 2019

Major US stock indexes finished trading mainly in the red

Major US stock indices predominantly declined amid concerns about the delay in trade negotiations between the United States and China, as well as weaker than expected US data.

The agency Bloomberg News reported that China and the United States are trying to postpone the meeting of the leaders of the two countries from late March to April. The message appeared the next day, after Trump announced that he was not in a hurry to conclude an agreement. Investors had expected the two leaders to meet in Mar-a-Lago at the end of this month, since both sides claimed that progress had been made in trade negotiations.

The Ministry of Labor reported that initial claims for unemployment benefits rose by 6,000 to 229,000, taking into account seasonal fluctuations for the week ending March 9. The data for the previous week was unchanged. Economists predicted that the number of applications will increase to 225,000. The number of applications for benefits fluctuates in the middle of their range of 200,000–253,000 this year.

Meanwhile, the Commerce Department reported that in January, sales of new homes fell by 6.9% to a seasonally adjusted annual figure of 607,000 units, which was below the experts' forecast (620,000), suggesting that the housing market was weak at the beginning of the first quarter. The report showed a sharp decline in new home sales in the Midwest, which fell by 28.6%, while sales of new homes in the South and Northeast fell by 15.1% and 11.4%, respectively. On the other hand, sales of new homes in the West increased by 27.8% over the month. The average selling price of new homes sold in January was $ 317,200, which is 0.6% less than $ 319,100 in December and 3.8% less than $ 329,600 a year earlier. The report also says that stocks of new homes for sale at the end of January amounted to 336,000 units, which corresponds to 6.6 months of supply at the current level of sales.

Most of the components of DOW finished trading in positive territory (20 of 30). The growth leader was the shares of Visa Inc. (V, + 1.34%). Pfizer Inc. shares turned out to be an outsider. (PFE; -1.92%).

Almost all sectors of the S & P recorded a decline. The largest decline was shown by the industrial goods sector (-0.3%). Growth was recorded only in the financial sector (+ 0.2%) and the consumer goods sector (+ 0.1%).

At the time of closing:

Dow 25,709.73 +6.84 +0.03%

S & P 500 2,808.49 -2.43 -0.09%

Nasdaq 100 7,630.91 -12.49 -0.16%

Focus del Mercato
  • Germany: ZEW Indicator of Economic Sentiment rose sharply in March
  • UK unemployment rate unexpectedly dropped to 3.9%
  • UK Brexit secretary Barclay: now in a situation where we need an extension to Brexit
  • Switzerland's trade surplus rose in February

Il materiale pubblicato nel presente calendario economico è solo a scopo informativo. Le performance passate o simulate non sono un indicatore affidabile per i risultati futuri. Si prega di leggere la dichiarazione di responsabilità.

Apri un Conto Demo & Area Clienti
Accetto la Politica sulla Riservatezza e che i miei dati personali siano processati:
37 premi internazionali
Premiato miglior broker forex in Europa 2017
Miglior programma di affiliazione in Europa 2015
Premiato migliore broker per Servizio Clienti in Europa
Premiato Migliore Broker dell'anno 2015
Hai una domanda?

Apri un conto e utilizza il nostro supporto personalizzato che ti segue passo per passo
in ogni fase dell'uso dei nostri servizi

Seguici

Avviso sui rischi dell'investimento: Trading sul Forex e CFD a margine comporta un alto livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. I CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 70% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando trada i CFD tramite questo provider. Prima della negoziazione è necessario prendere in considerazione il proprio livello di esperienza e la propria situazione finanziaria. TeleTrade usa il massimo impegno per fornire ai propri clienti tutte le informazioni necessarie e le più appropriate misure di protezione ma, nel caso in cui i rischi appaiono ancora poco chiari, esortiamo i nostri clienti avvalersi anche di una consulenza indipendente.

© 2011-2018 TeleTrade-DJ International Consulting Ltd

TeleTrade-DJ International Consulting Ltd è registrata come società d'investimento a Cipro (CIF: Cyprus Investment Firm) con il numero di registrazione HE272810 e con licenza rilasciata dalla Securities and Exchange Commission Cipro (CySEC) con il numero 158/11.

TeleTrade-DJ International Consulting Ltd opera in conformità con le direttive europee MiFID.

Le informazioni contenute in questo sito hanno mero scopo informativo. Tutti i servizi e le informazioni provengono da fonti ritenute attendibili. TeleTrade-DJ International Consulting Ltd ( per brevità, "TeleTrade") e/o terzi fornitori di informazioni, non danno alcuna garanzia sui servizi erogati e sulle informazioni fornite. Utilizzando tali informazioni e servizi, l'utente accetta che TeleTrade non si assuma – in nessun caso – alcuna responsabilità nei confronti di qualsivoglia persona o ente per qualsiasi perdita o danno, in tutto o in parte imputabili all'affidamento su tali informazioni e servizi.

TeleTrade collabora esclusivamente con istituti finanziari regolamentati per la custodia e sicurezza dei fondi dei clienti. Si prega di consultare l’elenco completo delle banche e delle società intermediarie che prendono in carico le transazioni finanziarie dei clienti.

Si prega di prendere completa visione di tutte le condizioni di utilizzo.

Per ottimizzare l'esperienza di navigazione dei visitatori, TeleTrade utilizza i cookie nei suoi servizi web. Continuando a navigare sul nostro sito, quindi, l'utente accetta di utilizzare i cookie. In caso di disaccordo è possibile modificare le impostazioni del browser in qualsiasi momento. Per saperne di più.

TeleTrade non offre i propri servizi a residenti o cittadini degli Stati Uniti d'America e di Belgio.